In primo piano

Raggiunta la quota di 2000 prime dosi somministrate verso sanitari di ASST ritengo opportuno condividere la storica esperienza della vaccinazione auspicando che anche i pochi indecisi vedano in questa azione un incentivo e una rassicurazione alla somministrazione del vaccino.
Pur nella consapevolezza della volontarietà della scelta vi è un dovere che poggia su principi etici e di comunità a cui gli operatori sanitari sono chiamati a rispondere per primi.
Con questo spirito e queste convinzioni, la Direzione Strategica di ASST di Pavia ha scelto di ricevere la prima somministrazione.

 (il Direttore Generale)
Dott. Michele Brait   

 

Mercoledì 13 Gennaio 2021, presso l’Ospedale Civile di Vigevano, ha avuto luogo la conferenza di presentazione del nuovo Corso di accompagnamento alla nascita in Telemedicina, alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, Dott. Michele Brait.

Il servizio viene erogato da un’ostetrica con il contributo di un assistente sociale, dell'ostetrica del territorio, del pediatra con l'infermiera di neonatologia, dell'anestesista e del ginecologo.
Sono previsti 9 incontri mono o bisettimanali in piccoli gruppi, in genere al pomeriggio. In un incontro è prevista anche la presenza dei papà.
Per partecipare al Corso occorre la prenotazione telefonica al numero 0381 - 333331. La partecipazione è gratuita, con impegnativa compilata dagli specialisti di ASST Pavia.

Nel desiderio di offrire la possibilità di ricevere , anche se a distanza, questo prezioso servizio, ASST Pavia, nella persona della direttrice dell’UOC Ostetricia e Ginecologia di Vigevano, dott.ssa Luciana Babilonti, ha quindi attivato un corso interattivo a distanza, che permetterà ai futuri genitori di poter accedere a tutte le informazioni e i consigli necessari al momento del parto e alla cura del bambino.
ASST Pavia invita le pazienti in gravidanza ad iscriversi: si cercherà di creare una piacevole esperienza, mantenendo la possibilità di parlare anche con gli Specialisti interessati al Percorso Nascita.
La Telemedicina renderà senza dubbio più semplice poter raggiungere donne che per motivi logistici non potevano recarsi in Ospedale per seguire il Corso.

(per saperne di più...)

 

Oggi, 7 gennaio 2021, alla presenza della Direzione Strategica, sono iniziate le vaccinazioni a favore del personale di ASST Pavia, presso l’Ospedale Civile di Voghera. La somministrazione ha avuto luogo, a partire dalle ore 10.00, presso il Reparto di Urologia, primo piano.
La campagna in Lombardia prevede la vaccinazione del personale delle ASST, IRCCS, Spedalità privata, RSA e Medici di Medicina Generale. L'obiettivo è quello di arrivare ad una copertura progressiva del 70%, rispettando le scadenze fissate per tutte le regioni.
Le dosi di richiamo saranno effettuate dopo 21 giorni dalla prima somministrazione.
Le attività di vaccinazione saranno svolte da una apposita equipe dedicata, composta da medici e infermieri dell’Azienda.
Da domani, 8 gennaio 2021, verranno avviati i percorsi di vaccinazione per tutti gli ospedali di ASST Pavia.

E' iniziata ufficialmente oggi, 4 gennaio 2021, presso l’Ospedale Civile di Vigevano, alle ore 15.00, alla presenza della Direzione Strategica, la campagna vaccinale contro il Covid-19 di ASST Pavia.
La somministrazione ha luogo nei locali dell’Area SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura), appositamente allestiti e dedicati alla somministrazione del vaccino.
La campagna in Lombardia prevede la vaccinazione del personale delle ASST, IRCCS, Spedalità privata e RSA. Si prevede una capacità di somministrazione iniziale fino ad un massimo di 10mila dosi al giorno, che potrà essere successivamente incrementata fino a 15mila. Questi numeri saranno in grado di rispondere al fabbisogno necessario a coprire la popolazione sanitaria delle strutture, con l'obiettivo di raggiungere il requisito di covid free, rispettando la scadenza fissata per tutte le regioni, entro la fine del mese di febbraio, con la dose di richiamo da effettuare dopo 21 giorni.
Le attività di vaccinazione saranno svolte da una apposita equipe dedicata, composta da medici e infermieri dell’Azienda.
ASST Pavia procederà, in attuazione della programmazione regionale, anche alla somministrazione del vaccino ai Medici di Medicina Generale.

Al via il nuovo progetto di Tele-riabilitazione Cognitiva di ASST Pavia, a cura del dott. Fabrizio Pasotti, Neuropsicologo, da anni impegnato nella diagnosi e nel trattamento dei deficit cognitivi presso la U.O. di Riabilitazione specialistica degli Ospedali di Voghera e di Mortara.
Il progetto nasce dal forte interesse della Direzione Generale per il tema della telemedicina, in collaborazione con il Cognitive and Forensic Neuropsychology Lab - Neuroscience and Society Lab, (http://www.cfnns.it/) diretto dalla Prof.ssa Gabriella Bottini del Dipartimento del Sistema del Nervoso e del Comportamento dell’Università degli Studi di Pavia.
 Partendo dal presupposto che l’organizzazione del sistema nervoso non è statica, ma passibile di modificazioni (concetto della plasticità cerebrale), è possibile agire sul paziente con interventi di riabilitazione e/o di stimolazione neuropsicologica. Su questo principio si basa il sistema del Neurotablet (http://www.neurotablet.com/): lo strumento che sarà utilizzato per il trattamento e che prevede la definizione di esercizi riabilitativi calibrati su ogni singolo paziente.
I pazienti potranno accedere al trattamento attraverso una prima selezione presso l’Ambulatorio di Fisiatria e, dopo un’estesa valutazione neuropsicologica, inizieranno la riabilitazione al proprio domicilio con un monitoraggio settimanale on-line o in presenza. Saranno trattati principalmente pazienti con esiti di ictus cerebrale, Mild Cognitive Impairment (MCI) o Demenza Lieve, Parkinson e Sclerosi Multipla o altre patologie con impatto sul sistema cognitivo.

(per saperne di più...)

L’Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Avv.to Giulio Gallera, nella conferenza stampa di mercoledì 23.12.2020, ha annunciato l’avvio della campagna vaccinale anti-Covid per domenica 27 dicembre 2020.
Si tratta dell'avvio simbolico della campagna vaccinale che proseguirà diffusamente nei giorni successivi, secondo il cronoprogramma previsto dal Piano nazionale redatto dal Commissario Straordinario Arcuri, che ha la responsabilità delle vaccinazioni in tutto il Paese.
Per la Provincia di Pavia, l’IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo sarà l’Hub di consegna delle dosi assegnate e nel pomeriggio di domenica 27 dicembre 2020, il Direttore Generale di Asst Pavia, dott. Michele Brait, ha presenziato per l’avvio della campagna di vaccinazione.
In questa fase è stata data la precedenza ai clinici, per cui domenica pomeriggio è stata vaccinata una parte dei Direttori di ASST Pavia.

(per saperne di più...)

ConferenzaStampa di presentazione del Piano vaccinale anti Covid a cura della Direzione Welfare di Regione LombardiaOggi, 23.12.2020, si è tenuta alle 10:30, presso Palazzo Lombardia a Milano, la Conferenza Stampa di presentazione del Piano Vaccinazione COVID a cura della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia. La Conferenza Stampa è disponibile sul canale Youtube di Regione Lombardia al seguente link: PIANO VACCINAZIONE COVID

Qui di seguito la dichiarazione odierna dell'Assessore Regionale al Welfare, Avv.to Giulio Gallera, in merito all'inizio della campagna vaccinale ANTICOVID. (LNews - Milano, 23 dic) Da domenica 27 dicembre, la Lombardia avrà a disposizione le prime 324 fiale di vaccino anticovid che permetteranno di ottenere 1.620 dosi. Saranno consegnate all’Ospedale di Niguarda, conservate in crio box, dalle Forze armate, da dove poi partiranno per le altre 11 province. (Leggi tutto)

Venerdì 18 dicembre 2020 il Centro Artistico Culturale “G. Amisani” ha deciso di omaggiare l’Ospedale San Martino di Mede con una stampa dell’opera “L’Eroe” del pittore medese Giuseppe Amisani, per ricordare lo straordinario impegno di medici, infermieri e operatori socio-sanitari in questo terribile momento di pandemia Covid-19.

Giuseppe Amisani, di grande fama durante la Belle Époque, ha partecipato, nel 1908, al concorso per il Premio Mylius-Bernocchi proprio con l’opera L’Eroe, raffigurante un medico che si somministra un vaccino. Il Centro Artistico Culturale “G. Amisani” si occupa di rivalutare gli artisti medesi, come Amisani, e organizza mostre e concorsi di pittura.

(per saperne di più...)

Quest’anno la campagna vaccinale ricopre un ruolo particolarmente significativo, alla luce dell’attuale pandemia di Coronavirus SARS-CoV-2.
La vaccinazione antinfluenzale ai bambini ha la duplice finalità di facilitare il riconoscimento dei sintomi del Covid-19 e di proteggerli dalle complicanze dell'influenza stagionale.
Inoltre, oggi, la somministrazione del vaccino antinfluenzale nei bambini, ha superato il momento spiacevole dell’iniezione, con l’introduzione del vaccino spray.
Regione Lombardia, a partire dal 7 dicembre 2020, ha ulteriormente esteso la possibilità di somministrazione ai ragazzi fino ai 18 anni di età, fino ad esaurimento delle dosi..
Per poter accedere alla somministrazione del vaccino antinfluenzale spray è necessario prenotarlo dal Pediatra se lo stesso ha aderito alla campagna vaccinale. In caso contrario si potrà prenotare presso i centri vaccinali di ASST Pavia, indicati sul sito web istituzionale www.asst-pavia.it alla pagina dedicata alla CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE 2020-2021.

Considerata l’attuale emergenza epidemiologica e la necessità di ridurre tutte le occasioni di spostamento, incluse quelle legate a visite mediche differibili, ASST di Pavia ha varato un servizio sperimentale di “tele-visita”, nell’ambito delle misure adottate per il contrasto al Covid-19, per permettere ai pazienti che lo desiderano di usufruire di un colloquio a distanza con i medici attraverso il sistema di videoconferenza di ASST Pavia. 
Regione Lombardia, nel definire i percorsi di cura in relazione all'andamento dell'epidemia da Covid-19 ed in attuazione al piano di riorganizzazione ospedaliera definito con la deliberazione di Giunta n. XI/3264 del 16 giugno 2020 promuove l'introduzione di sistemi di telemedicina di facile utilizzo ed in linea con la normativa vigente in tema di protezione dei dati personali. 

(per saperne di più...)

Il 3 dicembre si celebra ogni anno la Giornata internazionale delle persone con disabilità, proclamata dall’ONU nel 1981, per promuovere i diritti e il benessere dei disabili e per intraprendere azioni per la loro effettiva partecipazione e inclusione in tutti gli aspetti della vita sociale, politica, culturale  ed economica. 

Quest’anno la Giornata durerà per tutta la settimana dal 30 novembre al 4 dicembre in concomitanza con la 13a sessione della Conferenza degli Stati facenti parte della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità.

Il tema scelto dall’ONU per il 2020 è: “Ricostruire meglio: verso un mondo post COVID-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile”
E’ innegabile come la pandemia da COVID-19 abbia messo in luce le fratture e le disuguaglianze nella nostra società, impattando in modo differente sulle diverse fasce di popolazione e gravando in particolare su quelle più fragili. Diventa sempre più urgente ripensare i modelli organizzativi e sociali, tenendo conto delle disuguaglianze sociali per crearne di nuovi, in cui vi siano le condizioni essenziali per garantire a ciascuno di esercitare I propri diritti, di vivere in modo indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli aspetti della vita e dello sviluppo, così come  ribadito anche nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, fondata sul principio che “nessuno sia lasciato indietro”.

(per saperne di più...)

Dopo l’attivazione già effettuata a Vigevano, a partire da Venerdì 27 novembre, il progetto Drive Through Tamponi parte anche a Piazzale Fermi, Voghera.
L'attività verrà garantita grazie al supporto del personale dell'Aeronautica e i test verranno erogati in modalità ad accesso diretto, senza prenotazione, con impegnativa del proprio medico curante.

(per saperne di più...)

 Per la Giornata Internazionale contro la Violenza di Genere 2020 non si può non rapportare questo importante appuntamento alla situazione pandemica che stiamo vivendo e ridefinirne i mutati confini psichici, sociali e relazionali.
 Non sempre restare a casa è l’opzione migliore. Per molte donne significa ritrovarsi rinchiusa insieme a un uomo violento, aggressivo e manipolatorio. La tensione della situazione, unita alla noia e alla convivenza forzata e prolungata, priva di valvole di sfogo, può portare ad un aggravarsi di situazioni di violenza già esistenti e alla nascita di nuove.
 Anche UN Women, l’Organizzazione delle Nazioni Unite dedicata alla parità di genere e all’emancipazione delle donne, afferma che in tempi di incertezza economica e di instabilità sociale, l’abuso domestico aumenta.
In Italia dove l’81,2 % dei femminicidi, nel 2019, è avvenuto all’interno della famiglia.
 Durante la pandemia globale, la violenza contro le donne si è manifestata in diverse forme. Non solo c’è stato un aumento della violenza domestica, ma anche della violenza online o virtuale, facilitata dalle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Infatti, durante la pandemia le donne hanno usato Internet con maggiore frequenza.

(per saperne di più...)

Dopo l’attivazione già effettuata presso il presidio ospedaliero di Varzi, a partire da Martedì 24 novembre, il progetto Drive Through Tamponi parte anche al Palazzetto polifunzionale di Vigevano.
L'attività verrà garantita grazie al supporto del personale dell'Aeronautica e i test verranno erogati in modalità ad accesso diretto, senza prenotazione, con impegnativa del proprio medico curante.
Al punto di sosta per l’esecuzione del tampone, l'utente dovrà presentarsi con tessera sanitaria e documento d’identità da esibire al medico per opportuna identificazione e con impegnativa da consegnare per concludere la parte amministrativa.
Il Drive Through Tamponi sarà attivo dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 14.00, a seguito di procedura di accettazione amministrativa (svolta da personale ASST), l'utenza sarà invitata a spostarsi nel tendone allestito dall'Aeronautica dove il personale effettuerà il tampone molecolare.

(per saperne di più...)

Il Belvedere di Palazzo Lombardia si illuminerà di blu, come ha deciso Regione Lombardia aderendo alla campagna mondiale di Unicef ‘Go Blue’, che ‘accende’ i monumenti più celebri al mondo.

Il 20 novembre si celebra la ricorrenza della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (1989) e Unicef, come ogni anno, propone il progetto ‘Go Blue’, che si concretizza in una giornata in cui tutti i palazzi delle istituzioni che aderiscono all’iniziativa, si illuminano di blu o proiettano la scritta ‘For every child’, al fine di sollevare l’attenzione dei cittadini sui diritti dei minori.

“Mai come quest’anno – ha commentato il presidente Attilio Fontana – a causa della pandemia di Covid-19, la felicità, la salute e il futuro di tantissimi bambini sono stati messi a rischio. Regione Lombardia ha deciso di accendere un faro su questo tema. Contribuendo così a portare avanti un’importante e suggestiva campagna di sensibilizzazione”.

nuovo mammografo digitale Ospedale Unificato di Broni - Stradella

Ulteriore ampliamento del parco strumentale aziendale complessivo grazie all’acquisizione di una nuova apparecchiatura ad alte prestazioni.

Come già avvenuto presso gli Ospedali di Voghera e di Vigevano nel 2019, anche presso l’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale Unificato di Broni – Stradella è stato installato un nuovo mammografo digitale (Fuji Amulet Innovality), che va a sostituire l’apparecchio analogico impiegato fino ad oggi. (per saperne di più...) 

Galleria Fotografica

 

Progetto Nati per leggere lombardiaCari genitori e cari bambini,
vogliamo essere un po' di aiuto per sostenervi in questo particolare momento di emergenza Covid. Siamo certi che ognuno di voi può trovare risorse nuove e speciali per affrontare la situazione e così vogliamo esservi accanto. Vogliamo esservi accanto proponendovi qualche video, condividendo alcuni libri e alcune esperienze con i più piccoli.
Vi ricordiamo cari genitori che "leggere ad alta voce ai bambini fin dalla più tenera età è una attività molto coinvolgente e rafforza la relazione adulto-bambino. I pediatri indicano che la lettura condivisa durante i primi 3 anni di vita è la cosa più importante che i genitori possono fare per sostenere lo sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino. Un bambino che riceve letture quotidiane acquisirà un vocabolario più ricco, avrà più immaginazione, si esprimerà meglio e sarà più curioso di scoprire il mondo". Inoltre "leggere a bassa voce è piacevole, crea l'abitudine all'ascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere quando il bambino sarà più grande". La voce del genitore è magia per il bambino. 
Vi auguriamo buon divertimento e ci auguriamo di avervi presto nei nostri Consultori Familiari ASST Pavia.

► LINK AI VIDEO

Comunicato in merito al concorso per n. 10 posti di Assistente AmministrativoIl Direttore dell'UOC Risorse Umane di Asst Pavia, dott.ssa Giovanna Beatrice, ha diramato l'allegato comunicato in merito al Concorso per n. 10 posti di Assistente Amministrativo cat. C, in risposta alle numerose richieste di informazioni che stanno pervenendo.

LINK AL COMUNICATO

Il nuovo Pronto Soccorso sede di DEA di Voghera, i cui lavori sono stati ultimati nel novembre 2019, è stato collaudato, con esito positivo.
A partire dalle ore 9:00 di mercoledì 4 novembre, le attività di Pronto Soccorso dell'Ospedale Civile di Voghera saranno trasferite presso la nuova sede con accesso pedonale e carrabile da Via Carlo Emanuele III.
Conestualmente, non sarà più operativa l'attuale sede.

(per saperne di più...)

 

Lunedì 2 novembre, alla presenza del Direttore Generale di ASST, dott. Michele Brait, ha avuto luogo, in modalità telematica, la presentazione del nuovo Ambulatorio virtuale Pediatrico e del progetto “Drive through tamponi” implementati presso l’Ospedale di Varzi per venire incontro alle nuove esigenze emerse dall’emergenza COVID-19.

Il nuovo ambulatorio virtuale di Pediatria prevede l'utilizzo di un dispositivo, chiamato TytoPro, che permette di condurre un esame completo sui pazienti pediatrici con i dati raccolti da remoto tramite i genitori, oppure un operatore sanitario.

Da martedì 3 novembre sarà anche attivata, presso il Presidio Ospedaliero di Varzi l’esecuzione di tamponi naso faringei in modalità Drive through.
Ci saranno inizialmente due sedute settimanali il martedì e il giovedì dalle ore 8:30 alle ore 10:30; l’accesso avverrà solo mediante prenotazione, effettuabile telefonicamente dal lunedì al venerdì tra le ore 09:00 e le ore 12:00 al numero del Laboratorio Analisi:  0383 547235

(per saperne di più...)

Conferenza Stampa Acquisizione da parte di ASST della tecnologia CADEYE

20.10.2020 | Sala Consiliare Ospedale Civile di Voghera |Durante la Conferenza Stampa trasmessa in diretta streaming, mediante la piattaforma SeeLearn di Fujifilm, il Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Michele Brait, ha presentato l'acquisizione, da parte dell'azienda, della prima installazione al mondo della tecnologia CADEYE, che andrà a segnare una svolta significativa nella diagnostica endoscopica effettuata presso l'UOSD di Endoscopia Digestiva diretta dalla dott.ssa Costanza Alvisi. Il cancro del colon-retto è la seconda causa di morte per cancro nei paesi occidentali. Lo screening organizzato con il primo livello (sangue occulto fecale) identifica i casi positivi da inviare al secondo livello, la colonscopia, che è la vera arma efficace per la prevenzione del tumore del colon retto.  I vertici aziendali esprimono grande soddisfazione e così pure la dott.ssa Alvisi, in prima linea nella battaglia contro il tumore del colon retto. CADEYE è un sistema di deep learning che lavora in sinergia con il colonscopio e che in tempo reale è in grado di identificare istantaneamente e con elevata precisione immagini sospette per polipi, supportando in questo modo il lavoro del medico. Per saperne di più

Il servizio  permette di visualizzare e scaricare il referto relativo all’ultimo tampone per COVID-19, tuo e dei tuoi familiari.
Ricordiamo che il servizio è attivo limitatamente al periodo dell’emergenza COVID-19, ai sensi dell’art. 17 bis del DL n. 18 del 17.03.2020, convertito in L. n. 27 del 24.04.2020. 
Al momento della prenotazione o dell’esecuzione del tampone viene, inoltre, presentata l’informativa relativa al trattamento dei dati personali e richiesto il consenso dell’interessato, ai sensi dell’art. 9, par. 2, lett. a) del Regolamento UE 2016/679. L’informativa è consultabile anche da link dedicato in fase di inserimento dati.
 

(per saperne di più...)