L’inizio del percorso

Torna al Percorso nascita

Il percorso può iniziare già prima della gravidanza, in quanto una coppia responsabile può già pensare di eseguire una consulenza ginecologica preconcezionale in modo da valutare se ci sono problemi di salute o rischio di malattie ereditarie, fare gli esami preconcezionali previsti dal Ministero della Salute e iniziare l’assunzione dell’acido folico, una vitamina importante per il buon sviluppo dell’embrione.

Ricordiamo che le analisi preconcezionali devono essere richieste sul ricettario regionale indicando il codice esenzione.

Chi desidera effettuare la visita preconcezionale può prenotare la prestazione, presso la sede più comoda, puo' contattare il Call Center Regionale

Oppure può recarsi personalmente presso i CUP degli ospedali di Vigevano, Voghera e Broni-Stradella dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30.

La gravidanza è una fase della vita importante per ogni donna, è un periodo di scelte e di decisioni personali e di coppia. Ogni genitore ha bisogno di esprimere i propri bisogni e i propri dubbi e di ricevere informazioni basate sulle evidenze scientifiche e adeguate per fare delle scelte appropriate e consapevoli. Per questo motivo, dall’ascolto dei genitori alla prima visita in gravidanza, sarà impostato un percorso idoneo a seguire la gravidanza normale (a basso rischio) oppure la gravidanza che presenta problemi per la gestante e/o per il bambino/a in grembo (ad alto rischio). La definizione di gravidanza a basso rischio è preferibile a quella di gravidanza fisiologica in quanto la gravidanza e il parto, sebbene fisiologici, si possono improvvisamente complicare con patologie materne e/o fetali.

Hai fatto il test di gravidanza? E’ positivo? Ti stai domandando quando partorirai, se devi fare subito la prima visita, se devi assumere vitamine, se puoi assumere farmaci, se puoi fare la stessa vita di prima, se puoi mangiare di tutto o se devi stare attenta a quello che mangi e bevi?

Puoi avere la risposta a queste domande già ora, senza aspettare la prima visita, continua a leggere.