News dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale

CAMPAGNA VACCINAZIONI ANTI-COVID | Più siamo, prima vinciamo


DAL 2 APRILE APERTE LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA 75-79 ANNI

DALL'8 APRILE APERTE LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA 70-74 ANNI

Da mercoledì 7 aprile è attivo il portale di Poste per le prenotazioni delle vaccinazioni anti Covid-19 per gli over 80 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccini.
Contestualmente è stato chiuso il portale per le adesioni di Aria spa, che rimane attivo solo per le adesioni del personale scolastico.

INFORMAZIONI UTILI | TAMPONE NASO-FARINGEO PER LA RICERCA DEL VIRUS SARS COV2

INFORMAZIONI UTILI | TAMPONE NASO-FARINGEO PER LA RICERCA DEL VIRUS SARS COV2

Si informa che i punti tampone resteranno chiusi lunedì 5 aprile 2021

Senza Prenotazione
PRESSO I DRIVE THROUGH PROGETTO IGEA – IN COLLABORAZIONE CON AEREONAUTICA
L’attività è ad accesso diretto con impegnativa del medico curante. L’esecuzione dei tamponi si svolge secondo la seguente organizzazione:
VIGEVANO: presso il Palazzetto dello Sport - via Gravellona, 68 
dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14:00 
fino al numero massimo di 150 tamponi al giorno
VOGHERA: presso piazzale Enrico Fermi
il lunedì dalle ore 8:00 alle ore 14:00, 
dal martedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00.
fino al numero massimo di 150 tamponi al giorno
 

Con Prenotazione
L’accesso all’effettuazione dei tamponi è consentito previa prenotazione, con prescrizione da parte del MMG/PLS o con autocertificazione recante il timbro da parte della scuola e allegato documento d’identità, fermo restando sempre e comunque il raccordo con il curante.
L'ESECUZIONE DI TAMPONI PRESSO ASST SI SVOLGE UNICAMENTE A SEGUITO DI PRENOTAZIONE EFFETTUABILE:
1.Se in possesso di impegnativa bianca o rossa SISS (scritta al PC) accedendo al portale PRENOTA SALUTE https://prenotasalute.regione.lombardia.it/prenotaonline/ 
2.Se in possesso di autodichiarazione firmata dalla scuola o di ricetta rossa scritta a mano telefonando ai numeri 0382-1958463 e 0383-695263 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 o scrivendo alla casella mail presaincarico [at] asst-pavia.it
3.Per il Drive Through di Varzi chiamando il numero 0383-547235 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 09:30 alle 12:00), per effettuazione del tampone il Martedì e Giovedì, dalle 08:30 alle 11:00.

Se la richiesta avviene via mail l’operatore richiede i seguenti dati:

  • Nome, Cognome, data di nascita, codice fiscale, numero di telefono;
  • Indicare se è in possesso di ricetta del Medico/Pediatra o se è in possesso di autodichiarazione timbrata dalla scuola a cui allega un documento di identità (se in possesso di ricetta bianca la allega alla mail);
  • Il giorno in cui vuole effettuare il tampone;
  • Il Comune (tra Vigevano, Voghera e Casorate Primo) dove vorrebbe eseguire il tampone.

La prenotazione può anche essere effettuata dal MMG/PLS sul portale MAINF mediante le agende messe a disposizione dall’ASST Pavia, ma non necessariamente solo tramite la predetta modalità.
L’utente deve portare con sé la documentazione il giorno dell’esecuzione del tampone (prescrizione o autodichiarazione), deve visualizzare nel sito internet ASST Pavia l’informativa relativa al trattamento dei dati personali per l’erogazione del servizio temporaneo di ritiro referti esiti test covid-19 e, qualora interessato al servizio, compilare il modulo “CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI” da consegnare il giorno dell’esecuzione del tampone.

Si riporta il link informativo di Regione Lombardia per ogni aggiornamento in merito all’avvio delle attività scolastiche: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRe

Visualizzazione referto
La modalità più semplice e immediata per conoscere l'esito del tampone rino-faringeo per il Covid19 è quella di visualizzarlo sul proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) dove il referto viene caricato di norma entro 24 ore dal conferimento presso il laboratorio di Microbiologia.
Si riportano le modalità per l'accesso al FSE:
https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/
Qualora non ancora in possesso delle credenziali per accedere al suddetto fascicolo è possibile accedere al servizio temporaneo di consultazione online dei referti tamponi covid 19 con accesso da parte degli assistiti tramite servizi digitali sul sito del fascicolo sanitario elettronico (FSE), previo rilascio del consenso al trattamento dei dati personali.
https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/web/fserl-pubblica/u...
Il servizio ti permette di visualizzare e scaricare il referto relativo all’ultimo tampone per COVID-19, tuo e dei tuoi familiari.
Ti ricordiamo che il servizio è attivo limitatamente al periodo dell’emergenza COVID-19, ai sensi dell’art. 17 bis del DL n. 18 del 17.03.2020, convertito in L. n. 27 del 24.04.2020. Al momento della prenotazione o dell’esecuzione del tampone viene, inoltre, presentata l’informativa relativa al trattamento dei dati personali e richiesto il consenso dell’interessato, ai sensi dell’art. 9, par. 2, lett. a) del Regolamento UE 2016/679. L’informativa è consultabile anche da link dedicato in fase di inserimento dati.
Per visualizzare il referto dell’esame per COVID-19 e necessario seguire le istruzioni contenute nella sezione “Guida” del link dedicato.
 

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileMANUALE DI ISTRUZIONI PER LA PRENOTAZIONE DEI TAMPONI ASST PAVIA
Scarica il fileInformazioni utili - tampone naso faringeo per la ricerca del virus SARS COV 2
Scarica il fileInformativa privacy - consenso trattamento dati personali | Ritiro referti

INAUGURAZIONE PUNTO VACCINALE TERRITORIALE ANTI-COVID DI VIGEVANO

L’inaugurazione ufficiale del Centro Vaccinale è avvenuta lunedì 12 aprile, presso il Centro Commerciale il Ducale di Vigevano, alla presenza della Direzione Strategica di ASST Pavia.
Il centro vaccinale è organizzato in 8 linee, divise in 3 punti vaccinali, identificati da tre colori (arancione, lilla e azzurro). Le 8 linee lavoreranno dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00, a partire dal 12 aprile, con una vaccinazione ogni 5 minuti (12 vaccinazioni all’ora per ogni linea).
A regime, con le dosi di vaccino necessarie a disposizione, si potrà arrivare a 1152 inoculazioni giornaliere.
Il punto vaccinale ha effettuato, nel periodo dal 2 al 10 aprile, 2194 inoculazioni. In particolare, sono terminate le vaccinazioni relative alla fase 1 bis (con 500 vaccinazioni in 48 ore), e si sta concludendo la vaccinazione dei cittadini appartenenti alla fascia over-80.

Il Piano Vaccinale di Regione Lombardia prevede, in questa fase, le vaccinazioni anche per le persone con meno di 80 anni, a partire dalla fascia d'età 79 - 70 anni.
Dal 9 aprile sono aperte le prenotazioni per le persone in condizioni di elevata fragilità, non in carico alle strutture ospedaliere, o con grave disabilità attraverso la piattaforma dedicata.
Dal 7 aprile anche gli over 80 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale possono prenotare direttamente online attraverso la nuova piattaforma dedicata.

La piattaforma di Regione Lombardia, per effettuare la prenotazione online, è consultabile all’indirizzo:
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/vaccinazionicovid

Per informazioni, è possibile chiamare il numero verde regionale: 800894545

 

11 aprile 2021 | Giornata Nazionale della Donazione di organi, tessuti e cellule

L'11 aprile 2021 si celebra la Giornata nazionale della donazione di organi, tessuti e cellule. La Giornata è stata indetta dal Ministero della Salute, su indicazione del Centro Nazionale Trapianti (CNT) e delle Associazioni di volontariato e di pazienti più rappresentative a livello nazionale, con AIDO (Associazione per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) come capofila.

“In un momento in cui la pandemia sta rendendo molto più complicato il lavoro delle terapie intensive, riducendo di conseguenza i prelievi di organi e anche i trapianti – sottolinea una nota del CNT – diventa ancora più fondamentale il consenso dei cittadini alla donazione. Ad oggi sono quasi 9 milioni e mezzo le dichiarazioni di volontà registrate nel Sistema informativo trapianti, di cui 7 milioni di ‘sì’ e 2 milioni e mezzo di ‘no’: le opposizioni restano ancora molto alte, e nei primi 3 mesi dell’anno, a fronte di 628mila nuove dichiarazioni raccolte dalle anagrafi comunali al momento del rinnovo della carta d’identità, i ‘no’ sono stati ben 200mila, il 33,2%”.
 
È l’informazione la chiave per ridurre i dinieghi, che spesso sono causati da scarsa conoscenza del tema, pregiudizi e vere e proprie fake news. Per questo motivo la nuova campagna nazionale punta a raggiungere i cittadini con un messaggio semplice: la donazione è una scelta naturale, che non costa nulla dato che avviene dopo la morte, e che può salvare la vita fino a sette persone bisognose di un trapianto e restituire a molte altre una migliore qualità di vita con la donazione dei tessuti.

Il Centro Regionale Trapianti, per l’occasione, ha trasmesso una nota ufficiale alla Direzione Generale di ASST Pavia, ringraziando - a nome delle famiglie dei donatori deceduti e degli assistiti che hanno potuto beneficiare di un trapianto di organi e tessuti - tutto il personale aziendale coinvolto nel Procurement:

“Con viva riconoscenza al Personale dell’ASST DI PAVIA, che grazie all’impegno profuso nel 2020 nell’attività di procurement ha consentito una nuova speranza di vita a 2 riceventi di organi ed ha contributo con 101 prelievi di tessuti alla cura di oltre 3.000 pazienti”

 

► Pergamena di ringraziamento del Centro Regionale Trapianti
► Statistiche Centro Nazionale Trapianti 2020
► Efficienza del processo di donazione organi 2020

La situazione della campagna vaccinale in Lombardia: le parole del Presidente Fontana

"Da oggi è possibile prenotare il vaccino anche per i cittadini che rientrano nella categoria 70-75 anni. Inoltre, grazie alla consegna avvenuta ieri di 250.000 mila dosi di vaccino Pfizer, confermo che entro domenica 11 aprile potrà essere garantita la prima somministrazione per tutti gli over 80 che hanno aderito alla campagna vaccinale. L'ultimo aggiornamento di questa mattina certifica che la Lombardia ha somministrato 1.877.416 dosi, quindi entro la fine della settimana supereremo sicuramente i 2 milioni di inoculazioni. La campagna vaccinale, coordinata da Guido Bertolaso, che ringrazio per il grande lavoro che sta compiendo, procede speditamente con un ritmo che fa registrare una media giornaliera di 40.000 vaccinazioni, ma siamo pronti ad incrementare i numeri appena arriveranno nuove forniture". 
 

RACCOMANDAZIONE ASTRAZENECA PER OVER 60- "Nel corso dell'incontro avuto ieri con il ministro della Salute - ha sottolineato il presidente - insieme con gli altri presidenti di Regione, abbiamo chiesto di avere al più presto delle indicazioni su come riorganizzare il prosieguo della campagna vaccinale alla luce delle nuove indicazioni sull'utilizzo del vaccino Astrazeneca, di cui Ema ha comunque ribadito la sicurezza. Confidiamo di ricevere in breve tempo le informazioni utili per riprogrammare le agende riservate alle fasce di età under 60 anni per le quali avevamo previsto il vaccino prodotto dall'azienda anglo-svedese".

SCHEDA AGGIORNAMENTO CAMPAGNA VACCINALE

OVER 80 - Con 127.013 somministrazioni, fino a domenica 11 aprile, tutti gli over 80 che hanno aderito alla campagna vaccinale anti Covid (668.033) avranno ricevuto la prima dose di vaccino. Verranno somministrate a questa categoria mediamente 23.000 dosi al giorno in tutta la Lombardia.  Sono coinvolti in questa fase sia gli over 80 già prenotati e raggiunti da sms o telefonata, sia quelli che per qualche motivo non avevano ricevuto l'appuntamento e che da ieri si possono auto presentare presso i Centri vaccinali. Per coloro che invece non avessero ancora aderito circa 58.000, da ieri è previsto possano farlo attraverso il Portale regionale- Poste Italiane 
(https://www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/).

PAZIENTI DOMICILIARI - Entro il 20 di aprile riceveranno la prima dose anche i restanti over 80 che hanno manifestato l'esigenza di essere vaccinati a domicilio circa 50.000, di cui ad oggi 12.164 sono già stati vaccinati. Regione Lombardia raggiungerà l'obiettivo grazie al supporto di  AREU e delle ATS attraverso le unità mobili dedicate. Sul territorio di Milano si potrà contare anche sulla collaborazione dell'Esercito Italiano che affiancherà il personale di Areu e Ats con i propri team mobili composti da medici e infermieri.

VACCINAZIONE PERSONALE SCOLASTICO- Prosegue a ritmo sostenuto la vaccinazione del personale scolastico che ha aderito alla campagna. Con 183.860 dosi somministrate si è raggiunto l'82 % della platea aderente di 222.234 soggetti.

PAZIENTI ESTREMAMENTE VULNERABILI OSPEDALIERI - I pazienti estremamente vulnerabili in Lombardia sono più di 294.646.  La vaccinazione per questi soggetti è stata avviata il 18 marzo scorso presso i centri di riferimento delle strutture sanitarie pubbliche e private della Lombardia e 47.936 hanno già ricevuto la prima dose. Da domani 9 aprile per coloro che non sono seguiti da un centro specialistico ospedaliero, la prenotazione sarà possibile sul Portale regionale (Poste Italiane). I cittadini che non riuscissero ad iscriversi direttamente sul portale potranno rivolgersi al proprio medico di medicina generale che valuterà l'inserimento negli elenchi di priorità vaccinale. 

DISABILI GRAVI (LEGGE 104 ART.3 COMMA.3) -  Per quanto riguarda la categoria dei disabili gravi gli elenchi trasmessi dall'INPS indicano  283.000 soggetti aventi diritto  legge 104 art.3 comma 3. Di questi 89.348, hanno già ricevuto la prima dose, per coloro che invece non sono ancora stati coinvolti, insieme ai loro caregiver, potranno prenotare l'appuntamento, sempre attraverso il sito di Poste al link https://www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/).

DAL 16 APRILE PRENOTAZIONE ANCHE PER CAREGIVER DI PAZIENTI GIA' VACCINATI- Dal 16 aprile sarà consentita la prenotazione del vaccino anche per i caregiver dei disabili e degli estremamente vulnerabili che hanno già ricevuto la somministrazione e per i genitori dei minori non vaccinabili.

11 aprile - Giornata Nazionale della Donazione di Organi, Tessuti e Cellule

L'11 aprile 2021 si celebra la Giornata nazionale della donazione di organi, tessuti e cellule.
Per l'occasione vogliamo condividere una meravigliosa utopia, un sogno per domani, invitandoti a risolvere questo semplice esercizio algebrico.

1 + x = 7

Questa equazione diventa reale, se dichiari il tuo sì alla donazione di organi e tessuti.

Il tuo consenso potrà salvare 7 vite in attesa di trapianto. Puoi scegliere anche subito attraverso la sottoscrizione del tesserino della donazione e invitare altri 7 amici a fare lo stesso.
 
 
Per tutte le info sulla donazione clicca qui
 
 

(H)Open Week 2021 - Porte aperte con i Bollini Rosa di Fondazione Onda

In occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna, che si celebra il 22 aprile, Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza la sesta edizione dell’(H)Open Week dal 19 al 25 aprile
Negli ospedali del network Bollini Rosa, che attualmente conta 335 strutture, Onda dedica una settimana alla salute della donna con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

Attraverso i circa 180 ospedali premiati con i Bollini Rosa, che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente diversi servizi fra cui visite ed esami strumentali, consulenze telefoniche, eventi e colloqui a distanza, info point, distribuzione di materiale informativo e molte altre attività nell’ambito di diverse aree specialistiche: cardiologia, dermatologia, diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia e malattie del metabolismo, geriatria, ginecologia e ostetricia, medicina della riproduzione, neonatologia e patologia neonatale, neurologia, oncologia ginecologica, oncologia medica, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, urologia e violenza sulla donna.

A partire dal 6 aprile 2021 saranno consultabili sul sito www.bollinirosa.it  tutti i servizi offerti da ASST Pavia, con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione. Sarà possibile selezionare la Regione e la Provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto.

Proroga esenzioni al 30 giugno 2021

Regione Lombardia, con deliberazione n.XI/4467 del 29/03/2021, ha prorogato al 30 giugno 2021 la vigenza delle autocertificazioni necessarie per beneficiare delle esenzioni E30 ed E40 che non rientrano nei rinnovi automatici effettuati dal MEF, invitando i potenziali beneficiari a presentare, entro il medesimo termine, le autocertificazioni volte all’ottenimento delle esenzioni per l’esercizio 2021.

Regione Lombardia ha inoltre disposto con deliberazione n.XI/4507 del 30/03/2021 di posticipare al 30 giugno 2021 la validità delle esenzioni per patologia e di tutte le autocertificazioni relative al diritto all'esenzione per reddito dal ticket sanitario, non già disciplinate dalla DGR 4467 del 29.3.2021, in scadenza al 31.3.2021, ferma restando la sussistenza del diritto all'esenzione.

Rilascio credenziali OTP a soggetti sottoposti a tutela

Da mercoledì 24 marzo, oltre ai minorenni, potranno ottenere nuovamente le credenziali regionali OTP anche i soggetti sottoposti a tutela, in deroga alle disposizioni sulle credenziali di accesso ai sistemi della PA valide dal primo marzo.

La modalità di rilascio è la stessa prevista per i minorenni e, contestualmente all’attivazione del servizio, saranno modificate le sezioni informative sul sito del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Come cambiare il Medico di Medicina Generale tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico | Video Tutorial

 

Video tutorial visibile su Youtube per cambiare il medico tramite il Fascicolo Sanitario ElettronicoASST Pavia ha pubblicato sul proprio canale YouTube un video tutorial nel quale vengono descritti tutti i passaggi per cambiare, in autonomia, il Medico di Medicina Generale (MMG) o il Pediatra di Libera Scelta (PLS) tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Attraverso la procedura online non è possibile scegliere i medici massimalisti (eventuali deroghe potranno essere accolte agli sportelli di scelta e revoca). E' invece possibile scegliere online un nuovo medico se il precedente ha cessato l'attività (es. per pensionamento). Cosa occorre per cambiare il medico o il pediatra online:  

  • disporre della Tessera Sanitaria - CNS dell’interessato (o del figlio minorenne);
  • l'interessato (o il genitore/il legale rappresentante del minore), dovrà disporre di una modalità di autenticazione al sito del Fascicolo sanitario elettronico;
  • nel caso di cambio del pediatra o del medico per un minorenne, il genitore/legale rappresentante dovrà autocertificare online, ai sensi di legge, di essere il legale rappresentante del minorenne.

ATTENZIONE: quando viene scelto il medico o il pediatra per la prima volta, bisogna recarsi presso gli sportelli di Scelta e Revoca delle ASST del territorio; sarà possibile eseguire l’operazione online dal cambio successivo. Il cambio da pediatra a medico di medicina generale è possibile al compimento del quattordicesimo anno di età del minore.

Segnalazione di FALSA comunicazione

Come riportato dai canali di comunicazione di Regione Lombardia, si segnala la presenza di una FALSA comunicazione in merito alla campagna vaccinale anti-COVID, come da allegato.

Le adesioni per i cittadini con meno di 80 anni non sono ancora partite e, per altro, non saranno gestite tramite la piattaforma vaccinicovid.servizirl.it, ma attraverso la piattaforma di Poste Italiane al momento non ancora attiva.

In questo momento solo i cittadini over 80 possono aderire alla campagna vaccinale anti covid-19 attraverso il supporto delle farmacie.

Si ringrazia per la collaborazione.

Il massaggio neonatale online

La nascita di un figlio costituisce uno dei momenti più belli nella vita di un genitore, ancor più nella fase di emergenza sanitaria in cui, nonostante le norme di distanziamento, il contatto tra mamma e neonato non deve venire a mancare. Ecco perché, per garantire un adeguato sostegno psicologico e permettere alla mamma di essere rilassata, coccolare e far rilassare il proprio bambino, presso l’UO di Pediatria e Nido dell’Ospedale Civile diVigevano, diretta dalla dott.ssa Lidia Decembrino, è stato avviato il corso di massaggio neonatale in modalità online. 
Grazie ad una piattaforma creata ad hoc dai tecnici di ASST Pavia, i genitori possono collegarsi da casa con il proprio pc, e partecipare alle 5 sedute del corso che, con cadenza settimanale, è tenuto dalle infermiere Ilaria Zandi e Rosaria D’Andria, diplomate alla Scuola Italiana Massaggio Infantile (AIMI), collegate in streaming dall’Ospedale.
A casa, mamma e papà, in un ambiente tranquillo, con musica in sottofondo, seguiranno le istruzioni e i consigli delle professioniste, nel rispetto dei bisogni e delle esigenze del proprio bambino, evitando forzature se il piccolo in quel momento non si mostra predisposto, imparando così a comunicare con il proprio bimbo. 
Le sedute potranno essere singole o collettive, in pacchetti da 1-5-10 sedute, previa prenotazione diretta e presentazione di impegnativa del Sistema Sanitario Nazionale. 
Il massaggio potrà essere eseguito tutti i giorni, durante la giornata o dopo il bagnetto serale, per favorire il rilassamento e l’addormentamento. 
 In particolare, il massaggio addominale stimola la maturazione dell’apparato gastrointestinale, aiuta a prevenire le coliche gassose, la stipsi, e migliora la digestione. Grazie alle tecniche utilizzate, verrà facilitata la maturazione degli organi di sensi del bambino, propedeutica alle diverse fasi dello sviluppo psicomotorio. 
Durante gli incontri i genitori hanno la possibilità di confrontarsi e sostenersi reciprocamente.
Anche i fratellini verranno coinvolti in questa esperienza di gruppo, che è sempre molto stimolante e arricchente, e rappresenta un vero e proprio beneficio di tipo sociale e
relazionale. 
La condivisione di questo particolare momento, soprattutto per i neo-genitori, crea legami profondi e pone le basi di amicizie che spesso proseguono anche successivamente.

Inizio lavori progetto di adeguamento Ospedale SS. Annunziata di Varzi

Sono partiti oggi, 10 marzo 2021, alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Michele Brait, e del sindaco del Comune di Varzi, dott. Giovanni Palli, i lavori di un importante progetto di adeguamento relativo all’Ospedale SS. Annunziata di Varzi.

Regione Lombardia ha previsto il finanziamento per il completamento delle opere e per l’adeguamento della centrale di sterilizzazione alle norme di adeguamento del nosocomio della Valle Staffora per un importo complessivo di euro 1.340.000.
Successivamente, su richiesta presentata dall’ASST di Pavia, il piano è stato rimodulato con l’adeguamento alle norme di accreditamento delle aree di degenza, ambulatoriali e del Pronto Soccorso. Gli interventi sono finalizzati anche a migliorare la qualità della vita dei pazienti e degli operatori, all’adeguamento normativo in tema di accreditamento e di antincendio e allo sviluppo del Presidio Ospedaliero.
In particolare, il progetto riguardante l’area di degenza comprende l’attivazione di n. 10 posti letto sulle 24 ore destinati prevalentemente a pazienti subacuti con patologie cronico degenerative e dal quadro clinico già noto. I posti letto saranno collocati nei locali del monoblocco situati al piano rialzato. L’area di intervento copre circa 550 mq.
La ristrutturazione dell’area ambulatoriale comprende opere in alcune porzioni della struttura sulle quali si procederà al rinnovo funzionale e normativo dei locali (senza compromettere l’espletamento dei servizi attualmente erogati) e della messa a norma dell’impianto antincendio. Per quanto riguarda il Pronto Soccorso, infine, l’obiettivo è quello di migliorare gli ambienti lavorativi.

In proposito, il dott. Michele Brait commenta: “Questo progetto conferma la nostra costante attenzione nei confronti dell’Ospedale di Varzi che sorge in una posizione strategica ed è un punto di riferimento per i cittadini, non solo dell’Oltrepò montano, ma anche delle regioni confinanti, Piemonte ed Emilia”.

L’Ospedale di Varzi comprende reparti di degenza, servizi ospedalieri senza degenza e servizi speciali di diagnosi. Sono, inoltre, presenti servizi amministrativi come lo sportello di Scelta/Revoca di Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta ed il Centro Unico di Prenotazione. 

Prenota ONLINE l'accesso allo sportello CUP

Il servizio è disponibile presso i CUP di Vigevano, Casorate Primo, Voghera e Stradella.

APERTURA DEL PUNTO VACCINALE TERRITORIALE ANTI-COVID DI VOGHERA

ASST Pavia e il Comune di Voghera comunicano che, da lunedì 8 marzo 2021, è attivo il Punto Vaccinale Territoriale Anti-Covid di Voghera, presso la sede Auser di via Famiglia Cignoli, n. 1. Questa nuova sede sostituisce il punto vaccinale precedentemente allestito presso l’Ospedale Civile di Voghera.
Il centro vaccinale sarà attivo, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00.
Le vaccinazioni verranno effettuate sulla base delle indicazioni nazionali e regionali, e nello specifico:

  • Alla popolazione degli ultraottantenni che abbiano preventivamente aderito alla campagna vaccinale sul sito di Regione Lombardia alla pagina https://vaccinazionicovid.servizirl.it/, e che siano stati informati tramite SMS (o abbiano ricevuto una chiamata, qualora fosse stato fornito il solo numero fisso) della data, dell'ora e del luogo della vaccinazione.
  • Agli aderenti alle categorie professionali definite a livello regionale, inseriti in appositi elenchi dall’Agenzia Territoriale della Salute (ATS), e successivamente contattati da ASST Pavia.

Si rammenta che non è previsto accesso libero al Punto Vaccinale Territoriale di Voghera. Solamente coloro che abbiano regolarmente prenotato la somministrazione potranno avere accesso alla struttura. 

 

SPAZIO DI ASCOLTO E COUNSELLING PER LA PREVENZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE | Consultorio familiare di Pavia

La violenza contro le donne incide gravemente sul loro benessere fisico e psicologico e si manifesta in varie forme,spesso congiunte:
-violenza psicologica, si individua in ogni forma di abuso e mancanza di rispetto che lede la dignità personale, e mira a ribadire lo stato di inferiorità;
-violenza fisica, comprende ogni forma di aggressività contro il corpo e le cose possedute, e mira ad imporre con la forza un ruolo di sottomissione;
-violenza economica, consiste in ogni forma di controllo sulla indipendenza finanziaria e limita o impedisce di disporre  di denaro,ostacolando la ricerca o il mantenimento di un lavoro.

LO SPAZIO DI ASCOLTO OFFRE:

- Primo colloquio di accoglienza, ascolto e sensibilizzazione, con l’Assistente Sociale Consultoriale, in materia di Prevenzione e Contrasto alla Violenza contro le Donne, ottemperando al segreto professionale;
- Colloqui di approfondimento, con l’Assistente Sociale Consultoriale, per creare uno spazio di counselling in cui sia possibile per la Donna esprimere e raccontare la propria esperienza;
- Informazioni sulle misure previste dalle Leggi Nazionale e Regionale contro la Violenza sulle Donne e di Genere;
- Invio agli operatori della Rete Interistituzionale Antiviolenza di Pavia, qualora ritenuto necessario.

OGNI VENERDI’
DALLE 12.00 ALLE 16.00
Presso il Consultorio Familiare ASST
di Pavia Viale Indipendenza n. 5, PAVIA

Tel. 0382.1958411