Anestesia e Rianimazione - Vigevano

Ospedale Civile di Vigevano
Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione

Direttore:
Dr. Livio Carnevale
livio_carnevale [at] asst-pavia.it 

Curriculum Vitae

Dirigenti Medici della U.O.C.

Chiara Baldi, Elisabetta Bellazzi, Roberto Boschi, Mariangela Canovi, Alberto Casazza, Loretta Chiappino, Cristina Adriana Chiriac, Donatella Ciprandi, Mario Corona, Angelo D’Auria, Marzia Finotti, Carmelo Gigliuto, Federico Guardia Nicola, Maurizia Guasco, Alessandra Guzzardi, Chiara Malandra, Laura Pedrotti, Alessandro Poretti, Ruggero Porro, Roberta Preda, Mariangela Risotti, Romano Vanzino, Massimiliano Vetere.

Reparti di degenza
Unità Operativa di Rianimazione e Terapia Intensiva

Direttore:
Dr. Livio Carnevale
livio_carnevale [at] asst-pavia.it

Responsabile di Struttura semplice:
Dr. Romano Vanzino
romano_vanzino [at] asst-pavia.it
 

Coordinatore infermieristico:
Daniela Spagna
daniela_spagna [at] asst-pavia.it
 

Infermieri U.O. Rianimazione

Roberta Berteggia, Tiziana Bramati, Erika Cobianchi, Clara Cognola, Simona Cordani, Daniela Crivellari, Simona Gallotti, Angela Guazzelli, Concetta Musarra, Claudia Ornello, Marcello Papini, Enrico Pittaluga, Andrea Quadroni, Roberta Tempesti, Viviana Tomljanovic, Stefania Vaccino, Anna Villa, Rita Volpati  

Presentazione sintetica:

L’Unità Operativa di Rianimazione è una Terapia Intensiva Generale (altrimenti definibile Polivalente): ovvero l’ingresso dei pazienti non è limitato a chi presenta solo alcune patologie.

Di norma i pazienti vengono ricoverati per i seguenti motivi:

1. Necessità di sostegno intensivo delle funzioni vitali e trattamento delle insufficienze d’organo già in atto: respiratoria, cardiocircolatoria, renale, neurologica, epatica, metabolica ed ematologico/coagulativa.

2. monitoraggio intensivo (non effettuabile in un normale reparto di degenza) di pazienti a rischio di sviluppare in breve tempo insufficienze d’organo, per cui è importante instaurare tempestivamente provvedimenti terapeutici preventivi ed eventuali trattamenti immediati di rianimazione.

3. necessità di eseguire procedure invasive in ambiente protetto.

L’equipe sanitaria dell’Unità Operativa di Rianimazione si occupa anche di:

  • Consulenze di terapia intensiva ed interventi di rianimazione in Pronto Soccorso e nei reparti di degenza (Ospedale di Vigevano ed Ospedale di Casorate Primo).
  • Trasporti protetti di pazienti critici acuti (Ospedale di Vigevano ed Ospedale di Casorate Primo).

Informazioni aggiuntive su cosa è un reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva sono fornite dal progetto Intensiva.it a cui la nostra  U.O. aderisce. http://www.intensiva.it

L’Unità di Rianimazione partecipa attivamente al progetto di valutazione della qualità delle cure del Gruppo Italiano di Valutazione degli Interventi in Terapia Intensiva (GIVITI) coordinato dall’Istituto Mario Negri. www.giviti.marionegri.it

Ubicazione all'interno dell'ospedale:

Per raggiungere la Rianimazione, venendo dall’ingresso di Corso Milano, si percorre il corridoio principale dell’Ospedale. A metà circa si imbocca a destra il corridoio per il Laboratorio Analisi e subito a destra si trovano le scale e gli ascensori che portano alla Unità ubicata al primo piano e confinante con l'Unità Operativa di Cardiologia, è inoltre collegato direttamente con il Blocco Operatorio e con il Pronto Soccorso.

Nr. Posti letto Ricovero Ordinario: 7.

Orario colloquio con i medici:
tutti i giorni dalle 12,30 alle 13,30
dalle 19,00 alle 20,00
I medici sono comunque disponibili anche fuori orario visita.
Orario visite ai degenti:
tutti i giorni dalle 12,30 alle 13,30
dalle 14,30 alle 20,30

 

Servizi ospedalieri senza degenza
Servizio di Anestesia 

Responsabile di Struttura semplice:
Dr.ssa Mariangela Canovi
mariangela_canovi [at] asst-pavia.it

Presentazione sintetica:

L’Unità Operativa di ANESTESIA si occupa principalmente di:

  • Anestesia in corso di interventi chirurgici elettivi effettuati dalle Unità Operative chirurgiche dell’Ospedale di Vigevano. Si utilizza non solo l’anestesia generale ma vengono anche frequentemente applicate tecniche di anestesia loco regionale (spinale, plessica, tronculare) in particolare in chirurgia ortopedica ed ostetrica.
  • Guardia anestesiologica 24/24 ore immediatamente disponibile per far fronte principalmente a tutti gli interventi chirurgici di urgenza/emergenza.
  • Medicina peri-operatoria: valutazione clinica dei pazienti prima e dopo interventi chirurgici.
  • Analgesia del Parto: l’analgesia del parto è garantita (prevalentemente con la tecnica peridurale continua) 24/24 ore a tutte le partorienti che siano state adeguatamente preparate ed informate nel corso della gravidanza.
  • Terapia del dolore:
    • Valutazione algologica e trattamento specialistico dei pazienti ricoverati;
    • Ambulatorio di Terapia del Dolore: L’ambulatorio si trova nei locali del Servizio di Pre-ricovero (vedi oltre) ed è rivolto ai pazienti esterni (ambulatoriali).

La persona che accede alla prima visita presso l’ambulatorio di terapia antalgica deve portare la richiesta del medico curante per visita specialistica, tutta la documentazione sanitaria in suo possesso e i farmaci che assume quotidianamente.

Per accedere all’ambulatorio occorre prenotare la visita nei seguenti modi:

  • Tramite Call Center Regionale
  • Recandosi di persona ai Centri Unici di Prenotazione (CUP) aziendali.
  • Tramite le Farmacie che espongono il cartello (solo per prime visite e visite di controllo).

L’ambulatorio di terapia anatalgica , nell’ambito della RETE DI TERAPIA DEL DOLORE DELLA REGIONE LOMBARDIA,  si pone al secondo livello (specialistico) configurandosi come Centro Ambulatoriale Ospedaliero ed Extraospedaliero di Terapia Del Dolore, permettendo l’erogazione delle prestazioni di terapia del dolore previste in regime ambulatoriale e garantendo una tempestiva attività di consulenza ospedaliera con la presa in carico dei casi complessi.

L’integrazione nella richiamata RETE REGIONALE DI TERAPIA DEL DOLORE permette di fare riferimento ad un terzo livello, ossia al Centro Ospedaliero di Terapia Del Dolore, per l’invio dei pazienti con quadri patologici che necessitano di prestazioni non erogabili in regime ambulatoriale e/o che devono essere approfondite con indagini diagnostiche più specifiche, particolarmente per quanto riguarda gli strumenti per la diagnostica e la terapia del sistema somato-sensoriale ed autonomico.

Orari di apertura:
il lunedì  dalle 14,30  alle 17,30.
Presidio: 
Opuscolo: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileOpuscolo Rianimazione