I volti di ASST di Pavia

La società di oggi dà molta importanza all’aspetto esteriore, si pensa che essere “belli” possa far raggiungere la felicità, l’amore ed il successo. In realtà i canoni di bellezza variano nel tempo ed è importante dare il giusto peso alla nostra immagine, per evitare problemi psicologici spesso gravi. La puntata de Le regole dello star bene del 27 novembre è dedicata alla bellezza, agli interventi di chirurgia plastica più richiesti e alle motivazioni che spingono sempre più persone a voler modificare il proprio aspetto. Focus importante anche sui disturbi del comportamento alimentare e sulla della nostra pelle, non solo un fatto estetico, ma soprattutto un elemento importante per la nostra salute. 
Link alla puntata del 27.11.2020

Ospiti della puntata
Dr. Edoardo Garassino - chirurgo plastico Centro Medico Vigevanese
Dr.ssa Manuela Cimorelli - dietista ASST Pavia
Dr.ssa Maria Rosa Gaviglio - dermatologa Studio Gaviglio
Dr.ssa Claudia Jasmine Marelli - psicoterapeuta Centro EOS per il benessere psichico

Le regole dello star bene Trasmissione di Milano Pavia TV

In un periodo difficile come quello che stiamo attraversando, tendiamo a vedere solo gli aspetti negativi e a perdere di vista invece il grande dono che ci è stato fatto e che dobbiamo utilizzare nei migliore dei modi, ovvero la nostra vita. Ecco perchè abbiamo deciso di dedicare la puntata delle regole dello star bene del 20 novembre alla vita che nasce, ovvero ai più piccoli, ai neonati, e a tutte le mamme e i papà che iniziano il cammino di genitori. Con l’aiuto degli specialisti in studio, spieghiamo in modo semplice ma esaustivo quali siano le modalità migliori per affrontare travaglio e parto, quali i primi screening dei neonati, quali i suggerimenti per un allattamento in serenità. Un approfondimento speciale è dedicato al massaggio infantile e all’importanza dei corsi preparto. Link alla puntata del 20.11.2020

Ospiti della puntata:
Dr. Carlo Fugini, Direttore Unità Operativa di Pediatria e Nido Ospedale di Voghera
Dr.ssa Silvia Arrigoni, Ginecologa U.O.C. di ostetricia e ginecologia di Vigevano
Roberta Garbin, ostetrica Ospedale di Voghera
Raffaela Flaccavento, puericultrice Ospedale di Voghera

Le regole dello star bene Puntata del 06.00.2020

I problemi alle articolazioni possono essere molto fastidiosi e, quando diventano cronici, finiscono con l’interferire con la vita sociale e lavorativa, fino a diventare invalidanti. Ecco perché proteggere le articolazioni è fondamentale. La puntata de Le regole dello star bene del 6 novembre è dedicata al benessere di anche, ginocchia, spalle, gomiti, per scoprire quali comportamenti possono prevenirne le patologie, quale sia l’alimentazione consigliata, quali gli esercizi in grado di rafforzarli. Particolare attenzione è dedicata anche a quali siano le terapie fisiatriche consigliate, con un focus sull’osteopatia, efficace per la prevenzione e il benessere globale. Link alla puntata del 06.11.2020

Ospiti della puntata
Dr. Massimo Migliavacca – Direttore UOC Ortopedia e Traumatologia  Ospedale civile di Vigevano
Dr.ssa Maria Teresa Martino, fisiatra e Resp. UOS Rieducazione motoria Ospedale di Mortara

Youth Acrobata World e il dott GaravelliIl dott. Giansisto Garavelli, Dirigente Medico che opera presso il Servizio Dipendenze di Asst Pavia, è stato invitato in qualità di docente al corso di Formazione Youth Acrobata World, corso di avviamento al lavoro nell'ambito dello spettacolo dal vivo, in collaborazione con l'Università Iulm e sostenuto dal programma Erasmus+ della Commissione Europea. Detto progetto coinvolge artisti e aspiranti operatori del settore culturale provenienti dal Kenya, dalla Colombia e dall'Italia e si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti le basi per affrontare le sfide artistiche e imprenditoriali dello spettacolo dal vivo: dalla creazione del numero circense all'analisi dei mercati odierni, dalla comunicazione alla gestione della carriera. Il dott. Garavelli, che da anni collabora gratuitamente a favore della cura degli operatori del circo, ha ricevuto i sentiti ringraziamenti dal Direttore Scientifico di Youth Acrobata World, Alessandro Serena, con l’auspicio di future collaborazione a favore della preparazione di questi giovani futuri artisti circensi.

Nella giornata di ieri nel Blocco operatorio dell'Ospedale di Vigevano è stato effettuato il prelievo dei reni a scopo di trapianto su di un soggetto deceduto nel reparto di Rianimazione.
Il prelievo di organi è stato eseguito seguendo la procedura di donazione a cuore fermo con metodica, DCD 3 (Donation after Circulation Death). La complessità organizzativa è data dal fatto che, nel momento in cui si certifica la morte con metodo elettrocardiografico (assenza di attività cardiaca testimoniata elettrocardiograficamente), nel soggetto che non ha espresso opposizione in vita (verificata nel data-base del Centro Nazionale Trapianti e/o testimoniata dagli aventi diritto) occorre immediatamente procedere alla perfusione con metodica di ossigenazione ed assistenza circolatoria extracorporea (ECMO) degli organi eleggibili a prelievo.
E' doveroso sottolineare il ruolo fondamentale del Dott. Alberto Casazza (responsabile della UOS di Medicina delle Donazioni) sia nella fase di individuazione del donatore che nella regia delle operazioni di prelievo.
ASST di Pavia, nella persona del Dott. Livio Carnevale, ringrazia anche, oltre all'ECMO Team del "San Matteo" di Pavia, Il dott. Massimo Abelli  (responsabile della UO Trapianti di Rene del "San Matteo") che in collaborazione con i medici della UOC di Chirurgia Generale di Vigevano (Dott.ri Soldano e Bocchetti) ha eseguito il prelievo, la Direzione Sanitaria della nostra Azienda che ha garantito l'indispensabile collaborazione con Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, la dott.ssa Bona (direttore medico di Presidio di Vigevano) ed il suo team che hanno assistito passo a passo gli aspetti organizzativo-procedurali, i colleghi della Anatomia Patologica dell'Ospedale di Vigevano. Infine, il più grande ringraziamento ai tanti colleghi (operatori di supporto, infermieri e medici anestesisti-rianimatori) del reparto di Rianimazione e del Blocco Operatorio di Vigevano che, mettendo in campo le loro specifiche competenze ormai acquisite, hanno reso possibile la procedura.
(per saperne di più...)

Lo scorso 10 settembre si è tenuto a Milano il IX Congresso Nazionale B&M NUTRIZIONE & NEURODEGENERAZIONE, che si pone l'obiettivo di aggiornare i professionisti sulle principali tematiche innovative in ambito nutrizionale. All'interno del Congresso si è svolto il Concorso Giovani & Ricerca e i due lavori originali elaborati dalle Dottoresse Manuela Cimorelli, Elisa Pisocri e Benedetta Rivolta della U.O.S.D. di Medicina Generale a Indirizzo Dietologico dal titolo "Vitto ospedaliero e Covid-19. Esperienza presso ASST Pavia - Presidio Lomellina" e "Acido alfa lipoico e l'ipoglicemia che non ti aspetti" sono stati selezionati e premiati dal comitato scientifico.

 

 

Lunedì 7 settembre, presso la Sala Consiliare dell'Ospedale Civile di Vigevano, è stato presentato il libro di Josè Lattari, dal titolo: " Lockdown -  Vigevano, Immagini della Pandemia" in cui vengono immortalati i momenti e le azioni dei protagonisti di questo periodo, evidenziando il loro lavoro, la generosità e lo spirito di sacrificio profusi.
Il volume è in vendita presso le edicole di Vigevano e i proventi verranno destinati al contrasto dell'emergenza COVID-19.

 

(per saperne di più...)

La prestigiosa rivista specialistica del settore "Journal of Gastrointestinal ad Liver Disease" ha pubblicato lo Studio Europeo sulla Classificazione della Malattia Diverticolare "The DICA Endoscopic Classification for Diverticular Disease of the Colon Shows a Significant Interobserver Agreement among Community Endoscopists: an International Study"  (J Gastrointestin Liver Dis, 2019 Vol. 28 Suppl 4: 39-43), in cui ha partecipato anche la UOSD Endoscopia Digestiva, rappresentata dal Dott. Giacomo Rossi.

 

► Testo integrale dello Studio

ASST di Pavia ha introdotto un sistema di informatizzazione della somministrazione della terapia farmacologica al letto del paziente sin dal 2012. Questo sistema consiste nella realizzazione di una completa informatizzazione del processo di somministrazione, ma anche di prescrizione e arriva fino all'identificazione del monodose [...]

 

Link all'intervista completa