DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE PER L'EMERGENZA SANITARIA DA COVID 19 ESENZIONE P01 E NUOVA ESENZIONE REGIONALE D97

Con la DGR 3326 del 30 Giugno 2020, Regione Lombardia fissa le nuove disposizioni in materia di emergenza sanitaria, con attenzione alle esenzioni P01 e D97.

In particolare Regione Lombardia dispone che:

  • sul territorio regionale i tamponi nasofaringei per la ricerca dell'RNA virale concorrano alle azioni di contenimento dell'epidemia
  • le suddette prestazioni siano erogate senza oneri a carico dell'assistito al momento della fruizione (esenzione temporanea P01) e pertanto vengono erogate a carico del SSR
  • le sole prestazioni a carico del SSR di indagini sierologiche per determinare il titolo anticorpale sono quelli rientranti nei percorsi individuati dal SSR e quelli rientranti in ulteriori specifici percorsi individuati con provvedimenti regionali
  • le indagini utili a monitorare nel tempo le sequele della malattia, siano erogate in esenzione (esenzione regionale temporanea D97)

Regione Lombardia inoltre precisa che:

  • l'esenzione regionale temporanea D97 ha durata che decorre dal 6 Luglio sino al 7 settembre 2020 (data di introduzione dell'esenzione nazionale)
  • il diritto all'esenzione viene riconosciuto se la data della prescrizione da parte del medico rientra in tale intervallo di tempo
  • i pazienti che possono usufruire dell'esenzione regionale temporanea D97 sono coloro che non beneficiando di altra esenzione già prevista dalla normativa nazionale e regionale, hanno manifestato la patologia COVID-19 e ai quali sono state prescritte prestazioni ambulatoriali di follow up clinico
  • per il riconoscimento di un'esenzione temporanea non serve l'attestazione dell'ASST: l'esenzione va indicata direttamente dal prescrittore in ricetta, dopo aver accertato che ne sussistano i presupposti