Ufficio di Scelta e Revoca del Medico di Famiglia - Sede di Broni | Nuove modalità di accesso

Si avvisa la cittadinanza che in ottemperanza alle norme finalizzate al contenimento del diffondersi dell'evento epidemiologico in atto ed in considerazione del sensibile aumento di accessi che presumibilmente si manifesterà presso gli uffici di front-office aziendali a causa della cessazione dell'attività di alcuni Medici di medicina generale, si rende necessario assumere idonee iniziative che garantiscano il necessario distanziamento sociale tra gli utenti, tale da evitare assembramenti di persone, che risultano essere la causa principale del diffondersi del contagio.
Si invita pertanto l'utenza ad utilizzare le forme di procedura alternative, che possono garantire il necessario espletamento delle pratiche, evitando nel contempo pericolose inutili code agli sportelli.

In particolare, si ricorda che è possibile procedere al cambio del Medico di medicina generale con le seguenti modalità:
1. contattando telefonicamente il numero 0385/582102 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30;
2. inoltrando le richieste di scelta/revoca del Medico di medicina generale e del Pediatra di libera scelta alla casella di posta elettronica: scelta_revoca [at] asst-pavia.it;
3. operando online tramite il portale di Regione Lombardia, se in possesso dei codici PIN, Password o SPID, della propria Tessera Sanitaria;
4. SOLTANTO IN CASO DI IMPOSSIBILITÀ AD ADOTTARE LE MODALITÀ  SOPRA ELENCATE, recandosi personalmente (tassativamente solo n.1 componente per nucleo familiare) presso l’Ospedale Arnaboldi di Broni, dal LUNEDI’ al VENERDI’ dalle ore 8.30 alle ore 12.30, ove verrà effettuata la raccolta/compilazione delle richieste/pratiche per il loro successivo completamento, a decorrere dal 18 maggio 2020.

Le richieste inoltrate tramite email o consegnate personalmente all’Ufficio preposto, dovranno essere complete dei seguenti dati: nome, cognome, residenza, codice fiscale, recapito telefonico e corredate dalla copia della tessera sanitaria e del documento di identità.