Incarichi di patrocinio legale

Secondo l’attuale quadro normativo e giurisprudenziale (cfr. da ultimo, Corte dei Conti, Sez. Controllo per l’Emilia-Romagna, deliberazione n. 105/2018 e Corte dei Conti, Sez. Giurisdizionale per il Lazio, sentenza n. 93/2019), anche il singolo incarico di patrocinio legale affidato all’esterno deve essere inquadrato come appalto di servizi, sulla base del disposto di cui all’art. 17 del D.Lgs. n. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici).

Conseguentemente, tali incarichi soggiacciono agli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 37, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 33/2013, che prevede la pubblicazione, nella sezione “Bandi di gara e contratti”, dei dati previsti dall’art. 1, comma 32, della Legge n. 190/2012.

Non operano, invece, gli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 37, comma 1, lett. b) del citato Decreto legislativo, che rinvia agli obblighi di pubblicazione contenuti nel D.Lgs. n. 50/2016, in quanto l’art. 17 del D.Lgs. n. 50/2016 esclude espressamente l’applicazione delle norme del codice dei contratti pubblici agli incarichi in questione.

Nella presente sotto sezione viene altresì pubblicato, a fini di trasparenza, l’elenco  avvocati aziendale per il conferimento di incarichi di rappresentanza e difesa nelle controversie giudiziali e stragiudiziali, approvato con deliberazione aziendale n. 974 del 20 dicembre 2019, aggiornato semestralmente.

PDF: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileElenco Avvocati Aziendale